Come calcolare il costo diretto dei materiali

Il costo dei materiali diretti è una componente principale del costo totale di un prodotto insieme al costo del lavoro diretto e alle spese generali di produzione. Sebbene i costi di nessuna azienda possano rimanere costanti a causa dei cambiamenti nelle pratiche di gestione interna e di fattori esterni al mercato, i costi diretti dei materiali possono subire maggiori fluttuazioni a causa del cambiamento delle condizioni di acquisto e dei controlli di produzione in corso. Data l'incertezza dei costi di produzione influenzati dagli acquisti di materiali e dai processi di produzione, le aziende spesso assegnano costi pianificati o attesi a un prodotto utilizzando il cosiddetto sistema di determinazione dei costi standard.

Impostare sistemi di determinazione dei costi standard

L'impostazione di un sistema di determinazione dei costi standard per i materiali diretti aiuta le aziende a svolgere le proprie operazioni senza dover attendere che siano disponibili i costi effettivi prima di agire. Un'azienda può inizialmente assumere o preventivare il costo dei materiali diretti implementando un sistema di determinazione dei costi standard per stimare il prezzo di acquisto previsto e l'utilizzo di produzione di materiali diretti utilizzando le migliori informazioni disponibili, suggerisce Accounting Coach. Dopo aver fissato il costo dei materiali diretti preventivato, un'azienda può procedere con i piani di acquisto e produzione.

Il sistema di determinazione dei costi standard richiede che l'inventario dei materiali diretti acquistati sia registrato al costo standard o stimato e la quantità di materiali diretti utilizzati nella produzione sia registrata anche al tasso di utilizzo stimato, che viene quindi convertito nell'importo in dollari in base al costo standard . Utilizzando la determinazione dei costi standard sui materiali diretti, un'azienda può anche pianificare le vendite future e prevedere la redditività nelle condizioni presunte.

Equazione della varianza del costo dei materiali diretti

Quando i costi effettivi dei materiali diretti diventano noti quando un acquisto è stato completato, un'azienda confronterà la differenza tra il costo effettivo e quello standard calcolando la variazione del prezzo dei materiali diretti. Supponiamo che l'azienda abbia fissato il costo dei materiali diretti standard a $ 20 per unità, ma in realtà acquisti i materiali in un secondo momento a $ 25 per unità per 100 unità per un totale di $ 2.500 . Pertanto, l'azienda registra un pagamento in contanti o conti da pagare di $ 2.500 , ma solo $ 2.000 ( $ 20 per unità moltiplicato per 100 unità) per l'inventario dei materiali sui suoi libri, con la differenza di $ 500 registrata come una variazione del prezzo del materiale diretto sfavorevole.

Il costo aggiuntivo di $ 500 viene adattato al costo effettivo proporzionalmente in un secondo momento, a seconda della quantità di inventario utilizzato nella produzione e riduce la redditività prevista.

Calcola la varianza della quantità di materiale diretto

Dopo che è stata registrata la quantità effettiva di materiali diretti consumati nella produzione, un'azienda confronterà la differenza tra la quantità effettiva e quella standard calcolando la varianza della quantità di materiale diretto. Come report Accounting Tools, questo viene anche definito varianza di utilizzo dei materiali diretti.

Si supponga che l'azienda abbia impostato l'utilizzo diretto dei materiali a 10 unità di materiali per realizzare un'unità di prodotto, ma utilizzi 12 unità di materiali per ogni prodotto finito durante la produzione effettiva. Pertanto, l'azienda registra il valore di ciascun prodotto finito a $ 20 per unità moltiplicato per 10 unità equivale a $ 200 e il valore dei materiali effettivamente utilizzati in ciascun prodotto a $ 20 per unità moltiplicato per 12 unità equivale a $ 240 , con la differenza di $ 40 registrata come una variazione della quantità di materiale diretto sfavorevole.

Il costo aggiuntivo di $ 40 per la realizzazione di ciascun prodotto viene successivamente adattato al prodotto effettivo e riduce la redditività prevista.

Calcola il costo effettivo dei materiali diretti

Sia la varianza del prezzo del materiale diretto che la varianza della quantità contribuiscono alla deviazione del costo diretto effettivo dei materiali dal costo dei materiali diretti standard stimato. L'azienda prevedeva di realizzare ogni prodotto finale per $ 200 in costi di materiali diretti utilizzando 10 unità di materiali a $ 20 per unità. Ma in realtà ha speso $ 5 in più per acquistare ogni unità di materiali e ha utilizzato 12 unità per realizzare ogni prodotto finale, con una differenza di prezzo di $ 60 .

Combinando la varianza di prezzo di $ 60 e la varianza di quantità di $ 40 si ottiene un costo aggiuntivo di $ 100 nei materiali diretti. Pertanto, il costo effettivo dei materiali diretti viene calcolato come $ 200 in costo standard più un costo aggiuntivo di $ 100 , pari a $ 300 totali.