Come gestire un flottante di cassa

Un flusso di cassa adeguato per pagare fornitori, dipendenti e creditori è fondamentale per il successo della tua attività. Il modo per garantire un flusso di cassa sufficiente è gestire correttamente la liquidità della tua azienda, il che richiede di ottimizzare la raccolta e l'erogazione di denaro. La gestione dei flottanti di cassa della tua azienda gioca un ruolo importante nella gestione della liquidità.

Flottante di cassa definito

In generale, il flottante di cassa si riferisce alla differenza tra il saldo di cassa registrato nel conto di cassa del sistema contabile e l'importo di contante visualizzato nei saldi del conto bancario della società, secondo Lumen Learning. Il flottante di esborso si verifica quando si scrive un assegno e il destinatario non ha ancora incassato l'assegno. Il flusso di raccolta si verifica quando depositi un assegno ma la banca non ha ancora accreditato il tuo conto. Il galleggiante netto è la somma dei galleggianti dell'esborso e della raccolta.

Conto corrente bancario

Il flottante di esborso ti dà denaro aggiuntivo nel tuo account per uno o più giorni, mentre il flottante di raccolta rimuove il denaro dal tuo conto bancario per uno o più giorni, secondo la Salisbury University. Per una gestione efficace del galleggiante, è necessario aumentare il flottante di esborso e diminuire il flottante di raccolta. In altre parole, devi rallentare gli esborsi e velocizzare gli incassi.

Gestisci flottante di esborso

Per gli esborsi, scegli di inviare gli assegni ai fornitori quando possibile. Sebbene i prestatori e alcuni creditori, ad esempio le società di servizi pubblici e il proprietario della tua azienda, valutino gli addebiti per ritardo se non ricevono l'assegno entro un certo periodo, la maggior parte dei venditori non lo fa.

Avrai il tempo di spedizione, il tempo di elaborazione e il tempo necessario alla banca per cancellare effettivamente il sistema bancario e trasferire fondi dal conto bancario della tua azienda. Questo specifico esempio di cash float è indicato come mail float. Anche se invii assegni di ricevuta per posta uno o due giorni prima della data di scadenza, il destinatario deve comunque elaborare l'assegno e depositarlo. Questo ti dà molto più fluttuazione di quanto avresti se pagassi tramite trasferimento elettronico di fondi o trasferimento diretto.

Gestisci galleggiante raccolta

Per accelerare il flusso di raccolta, è necessario ridurre il tempo tra la ricezione di contanti e assegni e il loro deposito in banca. A tale scopo, è possibile designare una casella postale per tutti i pagamenti delle fatture. Ciò riduce la probabilità che gli assegni vadano persi nella posta durante il viaggio verso l'ufficio.

Inoltre, puoi impostare il deposito remoto con la tua banca. Ciò ti consentirà di depositare gli assegni il giorno in cui entrano, non appena il tuo contabile o addetto ai pagamenti registra gli assegni nel tuo sistema contabile. In alternativa, per i clienti che pagano lo stesso importo ogni mese, puoi fornire polizze di versamento che consentono loro di depositare direttamente il pagamento sul conto corrente della tua azienda.