Cinque tipi di strategie a livello aziendale

A differenza della strategia "Field of Dreams", "Se lo costruisci, arriveranno", la maggior parte delle aziende trova una forte concorrenza anche in mercati relativamente inutilizzati. I leader aziendali devono considerare i dettagli del mercato per sviluppare strategie per i prezzi, il marketing e l'adempimento. Con l'obiettivo finale di soddisfare le esigenze dei clienti con il tuo prodotto o servizio, utilizza strategie a livello aziendale per trovare il tuo vantaggio competitivo.

Mancia

Ci sono troppe strategie a livello aziendale da contare, ma le piccole imprese potrebbero voler concentrarsi sulla leadership dei costi, differenziazione dei prodotti, differenziazione mirata per una piccola nicchia di mercato, strategie mirate a basso costo e approcci integrati.

Offrire il miglior prezzo per i prodotti

Leadership di costo significa offrire il miglior prezzo per i prodotti. I mercati globalizzati di oggi fanno del prezzo un fattore significativo nella vendita ai tuoi clienti. I negozi big box utilizzano modelli generici per i prezzi, mantenendo i costi inferiori rispetto alla maggior parte. I mercati digitali non richiedono le principali spese generali di vendita al dettaglio che fanno i negozi fisici. La strategia di leadership dei costi considera il costo per realizzare le merci, trasportarle e consegnarle ai clienti. Il prezzo è ulteriormente influenzato dalla disponibilità immediata delle forniture e dal costo per la tua azienda di cambiare fornitore o fornitore se i loro prezzi diventano troppo alti.

Ad esempio, un produttore di giocattoli in legno potrebbe utilizzare un tipo specifico di legno per realizzare i giocattoli dell'azienda. Se quel legno non è più disponibile presso i fornitori regolari a causa di circostanze impreviste, il costo del cambio influisce sui profitti e sui prezzi potenziali.

Differenziazione del prodotto o del marchio

Quando un prodotto non è il meno costoso sul mercato, le aziende devono trovare un modo per differenziarsi. Identifica le caratteristiche e i vantaggi del prodotto o del servizio che lo rendono più redditizio . Ad esempio, una Mercedes è più costosa di una Honda. Mentre molti acquistano la Honda per il prezzo e l'affidabilità, Mercedes si è differenziata come un'automobile di lusso con standard più elevati di qualità e funzionalità aggiuntive.

Strategia mirata a basso costo

La strategia mirata a basso costo è simile alla leadership dei costi; l'azienda sta cercando di battere i prezzi della concorrenza . Tuttavia, in questa strategia a livello aziendale, l'azienda sta concentrando i propri sforzi di marketing in un modo specifico. Questo è più comunemente visto quando un'azienda prende di mira contratti governativi. Ha bisogno di battere i prezzi dei concorrenti ma non sta cercando di battere i prezzi al consumo generale.

Differenziazione mirata per una piccola nicchia di mercato

La differenziazione mirata porta la strategia di differenziazione un passo avanti. Trova il valore aggiunto dei prodotti e dei servizi e quindi si rivolge a una piccola nicchia di mercato . Ad esempio, una compagnia di viaggi potrebbe non essere in grado di competere con i siti di viaggi online per hotel e biglietti aerei. Tuttavia, potrebbe essere in grado di rivolgersi a famiglie in cerca di crociere a misura di bambino o viaggiatori d'affari che necessitano di sistemazioni per conferenze. Questo tipo di differenziazione mirata aiuta un'azienda a definire una nicchia in cui è redditizia e non compete solo sul prezzo.

Basso costo / differenziazione integrata

Questa strategia a livello aziendale combina il basso costo con la differenziazione. Questo modello sta diventando sempre più popolare nei mercati globali perché consente flessibilità sia nel prezzo che nel valore aggiunto . Sebbene sia una strategia di successo per grandi società come Southwest Airlines, l'esecuzione di questa strategia richiede la ricerca del punto debole di prezzo e valore. Nel caso di Southwest, offre biglietti aerei a basso costo con facile accesso ai voli e vantaggi in volo. Per un piccolo imprenditore, il punto debole deve essere competitivo nel prezzo, anche se non necessariamente il più basso, e deve avere una componente di valore aggiunto per i consumatori per giustificare il costo aggiuntivo.