Esempi di cattiva comunicazione sul lavoro

Nessuna azienda funziona perfettamente, ma il modo in cui le persone comunicano e risolvono i problemi può essere un segno del benessere generale di un'azienda. Una comunicazione sana sul posto di lavoro è fondamentale per ottenere risultati e allo stesso tempo creare un ambiente di lavoro positivo. Tuttavia, una cattiva comunicazione può iniziare a paralizzare un'organizzazione e avere un impatto negativo sull'intero staff. Imparare a rilevare cattive abitudini di comunicazione e sostituirle con altre sane avrà un effetto positivo sulla produttività e persino sul successo finanziario.

Comunicazione passiva aggressiva

La comunicazione passivo-aggressiva è una cattiva pratica che ha un effetto negativo diretto su come le persone si sentono su se stesse e sugli altri sul posto di lavoro. Il comportamento o la comunicazione passivo-aggressiva è una questione difficile, perché le cose negative che vengono dette o fatte sono spesso sottili e potrebbero non essere viste come apertamente aggressive, offensive o conflittuali. Tuttavia, la persona che riceve la comunicazione si sente ripetutamente trascurata o trattata male e al punto che la relazione è danneggiata.

Ad esempio, dipendenti o leader che si rifiutano di parlare direttamente a un collega sono passivo-aggressivi. Utilizzare intenzionalmente e-mail e memo per comunicare esclusivamente senza mai parlare faccia a faccia con qualcuno in ufficio è una forma del problema. Evitare di proposito un progetto o lavorare con qualcuno su un compito specifico senza fornire un ragionamento è anche una forma di comportamento passivo-aggressivo sul posto di lavoro.

Intimidazione sul posto di lavoro

Le tattiche di intimidazione sono una forma di comunicazione negativa che crea rapidamente un ambiente di lavoro tossico e spesso pieno di paura . Un capo che costringe i suoi dipendenti a portare a termine le cose è probabile che subisca alti tassi di turnover. L'intimidazione può verificarsi anche tra colleghi che competono per la stessa promozione. Questo tipo di comportamento snervante è spesso sotto forma di linguaggio verbale diretto o azioni fisicamente minacciose. Esempi di intimidazione includono parlare ad alta voce, assumere fisicamente il controllo dello spazio di lavoro o stare in piedi nelle immediate vicinanze fisiche per causare disagio.

Il gioco della colpa

Un altro esempio di cattiva comunicazione è strettamente legato all'etica e alla responsabilità. L' incapacità di riconoscere un errore o di accettare la responsabilità per una scadenza mancata mostra una mancanza di responsabilità. Tuttavia, incolpare gli altri è controproducente e non porta a una soluzione per il bene comune. Imparare ad accettare la responsabilità e andare avanti è una soluzione positiva. Tuttavia, coloro che continuano a incolpare gli altri per i loro errori danneggeranno i rapporti di lavoro e potrebbero trovarsi ostracizzati.

Non riuscire ad ascoltare

Ci sono momenti in cui forgiare un percorso in avanti negli affari, ma i leader e i dipendenti che operano come individui disconnessi e non riescono ad ascoltare le persone intorno a loro sono impegnati in comunicazioni scadenti. Ci sono molti esempi di mancato ascolto, tra cui l'incapacità di ascoltare la tua base di clienti. Se un prodotto o un servizio riceve feedback negativi ricorrenti e tu non ascolti e risolvi il problema, i tuoi clienti diventeranno rapidamente insoddisfatti e acquisteranno altrove. Un concorrente che ascolta e soddisfa il bisogno, può anche vincere l'attività dei tuoi clienti.

In un ambiente d'ufficio, anche il mancato ascolto dei colleghi è problematico. Crea un ecosistema di disprezzo per i sentimenti individuali e svaluta le relazioni personali sul posto di lavoro. Ad esempio, se i dipendenti esprimono preoccupazione per un problema che vedono sul posto di lavoro, ma il manager non chiede loro di spiegare il problema in maggiore dettaglio o di esaminare il problema, il problema potrebbe non essere verificato ei dipendenti probabilmente riterranno che il loro l'input non ha importanza. I lavoratori vogliono sentire che le loro idee hanno valore e sapere che sono riconosciuti come preziosi contributori alla missione aziendale.