Come funzionano gli hotspot Wi-Fi?

Gli hotspot Wi-Fi sono un modo conveniente per accedere a Internet da quasi tutti i laptop, smartphone o tablet. Nel 2010 è stato stimato che ci fossero circa 750.000 hotspot in tutto il mondo e questo numero è cresciuto in modo esponenziale ogni anno. Solo perché sono convenienti, tuttavia, non significa che siano sempre sicuri da usare. La maggior parte degli hotspot Wi-Fi rappresenta una vera minaccia per la sicurezza delle tue informazioni personali. Capire come funzionano gli hotspot è importante se vuoi mantenere i tuoi dati personali al sicuro.

Tecnologia Wi-Fi Hotspot

Un hotspot Wi-Fi funziona in modo molto simile al Wi-Fi che trovi nella maggior parte delle case. Un punto di accesso wireless comunica con computer e altri dispositivi Wi-Fi utilizzando segnali radio. Questo punto di accesso Wi-Fi è connesso a Internet e di solito è connesso a un router o un server che regola chi può accedere al Wi-Fi. Il modo in cui i segnali vengono inviati e ricevuti è standardizzato, utilizzando gli standard 80211 sviluppati dall'Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE).

Hotspot gratuiti ea pagamento

Molti luoghi offrono hotspot Wi-Fi gratuiti come servizio pubblico, inclusi aeroporti, biblioteche, campus universitari e altri luoghi pubblici. Ristoranti, caffetterie e hotel possono offrire hotspot Wi-Fi gratuiti per attirare i clienti. Altri hotspot richiedono il pagamento per l'utilizzo del servizio. Il costo degli hotspot a pagamento varia. Alcuni luoghi richiedono il pagamento con carta di credito o l'addebito del servizio sull'account del gestore dello smartphone. Altri posti ti permettono di pagare un cassiere per il servizio, che poi ti fornisce una password.

Hotspot dannosi e minacce alla sicurezza Wi-Fi

L'utilizzo di un hotspot Wi-Fi può rappresentare una minaccia per la sicurezza dei tuoi dati personali. Quasi chiunque può configurare un hotspot dannoso che registrerà i dati non crittografati inviati attraverso di esso. Tutto quello che devi fare è impostare l'hotspot e aspettare che le persone lo usino. Un modo comune per farlo è impostare un "gemello malvagio" vicino a un hotspot legittimo e dargli lo stesso nome. Le persone useranno accidentalmente il gemello malvagio, pensando di utilizzare l'hotspot legittimo. Un altro modo in cui gli aggressori possono accedere alle tue informazioni personali è intercettare un hotspot Wi-Fi legittimo e controllare la trasmissione di dati non crittografati. Le informazioni personali come password dell'account, informazioni sulla carta di credito, messaggi e foto possono essere tutte intercettate se i dati non sono crittografati.

Utilizzo degli hotspot

La FTC avverte che la maggior parte degli hotspot Wi-Fi non è sicura. I dati non sono crittografati ei tuoi dati potrebbero essere a rischio quando utilizzi tale servizio. Se un hotspot non richiede una password quando provi ad accedervi, i dati non vengono crittografati, il che significa che i dati che invii dal tuo computer, così come i dati memorizzati sul tuo computer, sono a rischio. Per gli hotspot che richiedono una password, esistono tre diversi tipi di protezione. Wired Equivalent Privacy (WEP) è la tecnologia più vecchia e meno sicura. Se ti viene chiesto di fornire una password WEP, dovresti presumere che i tuoi dati non siano protetti. Wi-Fi Protected Access (WPA) offre un certo livello di protezione, ma sta diventando obsoleto. WPA2 offre il massimo grado di sicurezza.