Requisiti per l'apertura di un centro diurno a domicilio

I requisiti per aprire un'attività di asilo nido a domicilio variano da stato a stato. Tuttavia, molti stati mantengono linee guida simili. Ad esempio, molti stati richiedono alle aziende di assistenza diurna a domicilio di ottenere licenze per fornire assistenza diurna. Spesso, un aspirante titolare di un asilo nido domestico deve ottenere la licenza per gestire un'attività anche nella sua città. Inoltre, molti stati impongono standard di assistenza all'infanzia che i proprietari di asili nido devono soddisfare e richiedono ai fornitori di mantenere un'assicurazione di responsabilità.

Criteri e controlli di idoneità

Ogni stato stabilisce criteri unici per le persone che desiderano aprire attività di assistenza diurna a domicilio. In molti stati, i proprietari di asili nido a domicilio devono avere almeno 18 anni di età ed essere liberi da condanne penali e arresti per abusi sui minori. Molti stati richiedono anche che gli aspiranti proprietari di asili nido a domicilio presentino i risultati di un esame sanitario per dimostrare di essere privi di malattie che potrebbero mettere a rischio i bambini dell'asilo.

Ispezioni e licenze per gli asili nido

Molti stati richiedono alle imprese di assistenza all'infanzia a domicilio di garantire la licenza per l'assistenza diurna. Nella maggior parte dei luoghi, una persona che desidera avviare un'attività di assistenza diurna a domicilio contatta il dipartimento dell'assistenza all'infanzia o un'agenzia simile nella sua giurisdizione e richiede un pacchetto informativo sull'assistenza diurna a domicilio. Dopo aver letto il pacchetto informativo, un aspirante titolare di un asilo nido in genere frequenta un orientamento per la licenza e completa una domanda di licenza per l'asilo.

In molte località, una persona deve anche presentare i risultati di cartelle cliniche, autorizzazioni per abusi sui minori e controlli del casellario giudiziario come parte del processo di richiesta. Alcune giurisdizioni possono anche includere ispezioni dell'asilo nido come parte del processo di autorizzazione o richiedere al proprietario dell'azienda di accettare di effettuare ispezioni a campione.

Licenza commerciale municipale

A seconda della città in cui si trova un'attività di asilo nido a domicilio, un aspirante titolare di asilo nido potrebbe dover ottenere una licenza commerciale. Questa licenza è separata da una licenza per gestire un asilo nido e conferisce semplicemente al titolare il diritto di gestire un'attività nella giurisdizione. Un aspirante proprietario di un asilo nido a domicilio può sapere se ha bisogno di una licenza commerciale contattando un dipartimento locale di licenze e ispezioni o l'ufficio di registrazione delle imprese.

Autorizzazione da residenti locali

A volte, un aspirante proprietario di un asilo nido a domicilio ha bisogno di un permesso speciale per gestire un'attività fuori dalla sua residenza. Ad esempio, se è un affittuario, potrebbe aver bisogno del permesso scritto del proprietario della proprietà per gestire un asilo nido fuori dalla sua casa. Inoltre, alcune giurisdizioni potrebbero richiedere all'aspirante titolare di un'attività di asilo nido di ottenere un'approvazione speciale per gestire un'attività in un'area residenziale. Un individuo può contattare il suo consiglio di zonizzazione locale per sapere se avrà bisogno di un'approvazione speciale.

Standard per la cura dei bambini

Ogni stato mantiene un elenco di standard a cui le aziende di assistenza diurna devono attenersi. In generale, questi standard includono dettagli su come fornire un ambiente sicuro per i bambini dell'asilo. Ad esempio, gli standard di uno stato possono specificare il numero di bambini che un'azienda di asili nido a domicilio può accettare contemporaneamente, nonché il rapporto caregiver-bambino che il proprietario deve mantenere.

Inoltre, le attività di assistenza all'infanzia a domicilio devono soddisfare gli standard del proprio stato per la creazione di politiche, la tenuta dei registri e l'assunzione di lavoratori per l'assistenza all'infanzia. Una persona può ottenere gli standard di assistenza diurna a domicilio dal dipartimento che gestisce le licenze per l'assistenza diurna nel suo stato o visitando il sito web della National Association of Child Care Resource and Referral Agencies.

Assicurazione responsabilità civile aziendale

Alcuni stati richiedono agli operatori di assistenza diurna di ottenere un'assicurazione di responsabilità civile per coprire lesioni, incidenti e danni alla proprietà. Altri possono solo consigliare ai proprietari di aziende di assistenza diurna di ottenerlo. Inoltre, un imprenditore interno potrebbe aver bisogno di un'assicurazione auto aziendale per trasportare i bambini dell'asilo nel suo veicolo.