Definizione di integrazione orizzontale in una catena di fornitura

Una catena di approvvigionamento è la rete di venditori, distributori, produttori, rivenditori e altre entità che sono collegate direttamente e indirettamente allo scopo di servire lo stesso cliente. Questa catena interconnessa e sincronizzata consente a servizi e prodotti di raggiungere un gran numero di consumatori, sia a livello nazionale che internazionale. L'integrazione orizzontale è uno strumento utilizzato dalle entità lungo questa catena di fornitura per espandere la penetrazione del mercato e stabilire la crescita.

Integrazione orizzontale

L'integrazione orizzontale è l'espansione di un'azienda nello stesso punto all'interno della catena di approvvigionamento, all'interno dello stesso settore o in uno diverso. Un'azienda può raggiungere questa crescita attraverso l'espansione interna. Ciò può verificarsi quando un rivenditore aumenta la varietà di prodotti che vende in una categoria specifica. Ad esempio, un parrucchiere che vende un numero limitato di marche di shampoo può aggiungere altri marchi alla sua offerta di shampoo per attirare una clientela più ampia e diversificata.

Fusione

Un'azienda può anche ottenere un'integrazione orizzontale attraverso l'espansione esterna. Ciò si ottiene tramite una fusione con un'altra società nella stessa fase di produzione. Ciò può consentire all'azienda di diversificare in mercati di prodotti complementari ma dissimili. Se i prodotti che le società vendono sono simili, tuttavia, la fusione viene definita fusione di concorrenti. Una fusione viene definita monopolio quando tutti i produttori di uno specifico prodotto o servizio si fondono e un oligopolio quando la maggioranza dei produttori si fonde.

Acquisizione

Un terzo modo in cui un'azienda può raggiungere l'integrazione orizzontale è attraverso un'acquisizione, che è un'altra forma di espansione esterna. Un'acquisizione è una società che acquisisce o assume la proprietà di un'altra società. Ciò si ottiene acquistando la società a titolo definitivo e prendendone possesso o acquistando il 51% o più delle azioni della società e ottenendo così una partecipazione di controllo. Un'acquisizione è diversa da una fusione in quanto una fusione unisce le società fuse in un'unica entità. Una società acquisita viene assorbita nella società esistente che l'ha rilevata.

Integrazione verticale

L'integrazione orizzontale consente a un'azienda di espandersi e crescere, ma l'azienda può anche ottenere una crescita attraverso l'integrazione verticale. A differenza dell'integrazione orizzontale che avviene nella stessa fase di produzione, l'integrazione verticale avviene attraverso la fusione o l'acquisizione di società in diverse fasi di produzione o distribuzione all'interno dello stesso settore. L'integrazione a termine è quando l'azienda acquisisce un distributore, che si trova più in basso nella catena di fornitura. L'integrazione a ritroso è quando l'azienda acquisisce un fornitore, che si trova più in alto nella catena di fornitura.