La differenza tra grandi imprese e piccole imprese

Creare una nuova attività di successo è un lavoro duro, soprattutto quando una nuova azienda deve competere con aziende grandi e consolidate. Sebbene piccole e grandi imprese possano operare nello stesso mercato, presentano differenze significative che possono avere un grande effetto sulle operazioni aziendali. Le piccole imprese non solo differiscono per dimensioni da quelle più grandi, ma tendono ad avere strutture legali, accordi di finanziamento e nicchie di mercato differenti.

Nozioni di base sulle dimensioni aziendali

Le dimensioni di un'azienda possono essere misurate dal numero di dipendenti che lavorano per essa o dalle vendite totali in un periodo definito, ma non esiste una linea specifica che separa una grande azienda da una piccola impresa. Tuttavia, la US Small Business Administration, per i suoi scopi, non considera un'azienda con più di 500 dipendenti o $ 7 milioni di entrate annuali totali come una piccola impresa.

Struttura giuridica aziendale

La struttura legale di un'azienda determina come l'azienda viene gestita, tassata e se i proprietari sono responsabili per i debiti aziendali. Molte piccole imprese iniziano come ditte individuali o società di persone, che danno a un unico proprietario oa un gruppo di proprietari il controllo completo su una società. I proprietari di ditte individuali e società di persone pagano le imposte sul reddito per il profitto aziendale sulle loro dichiarazioni dei redditi personali. Sono anche legalmente responsabili dei debiti aziendali.

Le grandi aziende sono spesso organizzate come società che pagano le tasse separatamente dai proprietari. Le grandi aziende hanno responsabilità di reporting, come le dichiarazioni SEC, che la maggior parte delle piccole imprese non ha. I proprietari di società sono azionisti che votano per nominare membri del consiglio di amministrazione ma non gestiscono direttamente l'attività.

Finanziamento di piccole e grandi imprese

Il finanziamento descrive il modo in cui un'azienda raccoglie fondi per finanziare operazioni e nuovi progetti. Le nuove piccole imprese in genere ricevono finanziamenti dai risparmi personali dei proprietari, prestiti alle piccole imprese dalle banche e regali o prestiti da amici e familiari. Piccole imprese e medie imprese ben consolidate potrebbero essere in grado di attirare finanziamenti da investitori esterni e denaro da società di capitale di rischio. Più recentemente, alcune aziende si sono rivolte a campagne di finanziamento online su siti come Kickstarter per lanciare un nuovo progetto o un'intera attività.

Le grandi società possono raccogliere fondi vendendo azioni al pubblico e vendendo obbligazioni societarie.

Differenze nella nicchia di mercato

Un'altra differenza tra le piccole imprese e le grandi aziende è che le piccole imprese spesso si concentrano su un mercato di nicchia, mentre le aziende più grandi tendono a offrire più prodotti e servizi a una più ampia varietà di consumatori. Una piccola azienda con solo pochi dipendenti potrebbe essere in grado di guadagnare abbastanza per sopravvivere vendendo un singolo prodotto o servizio in un mercato molto specifico. Man mano che le aziende crescono, tendono a espandersi in nuovi mercati e offrono nuovi prodotti e servizi per aumentare le vendite e assumere più dipendenti.