Come calcolare le passività fruttifere medie

Tutte le aziende hanno passività, che sono debiti e denaro dovuto per cose come proprietà, materiali, lavoro e imposte sul reddito d'impresa. Per rimanere finanziariamente stabile, un piccolo imprenditore deve conoscere non solo il valore delle passività, ma anche il costo futuro per mantenerle. Per determinarlo, è necessario calcolare la passività media fruttifero per un determinato periodo di tempo.

Tipi di passività

Le passività di un'azienda possono essere classificate a grandi linee come passività fruttiferi e non fruttiferi. Le passività fruttiferi sono debiti che costano denaro per essere mantenuti. Includono la maggior parte delle passività finanziarie che le aziende hanno comunemente, inclusi prestiti bancari e obbligazioni societarie. Alcune passività, come le imposte che stanno per scadere ma che non hanno ancora comportato oneri per interessi o sanzioni, sono classificabili come passività infruttifere.

Passività medie

Il modo più semplice per calcolare una media per le passività fruttiferi è calcolare l'onere per interessi per un dato periodo di tempo per ciascun gruppo di passività, quindi sommare queste spese e dividere la somma per il numero di passività. Ad esempio, se un'azienda paga un interesse annuo del 5% su un prestito di $ 100.000 e un interesse del 7% su un prestito di $ 50.000, la sua passività produttiva di interessi media per l'anno è di $ 4.250, mentre l'interesse totale addebitato su entrambi i prestiti è il doppio o $ 8.500 . Altri calcoli più complessi possono pesare il valore di ciascuna passività fruttifero in base alla durata del prestito e al valore temporale del denaro.

Contabilità delle passività

Tutte le passività fruttiferi sono elencate nel bilancio di un'azienda. L'importo principale di ciascuna passività è elencato come passività non corrente se si prevede che rimanga in bilancio per un periodo di tempo prolungato. Nel frattempo, gli interessi passivi vengono applicati come passività correnti poiché vengono pagati subito dopo la scadenza, insieme a una parte del capitale, che a sua volta è inferiore nei bilanci futuri.

Impatto sul business

Poiché un bilancio contabilizza solo le passività, oltre che le attività, in un momento specifico, i leader aziendali utilizzano i calcoli della passività media fruttifero per determinare i costi imminenti del denaro preso in prestito. Per le aziende che cercano di investire in espansione o acquisizioni, gli interessi possono essere un ostacolo importante a meno che non siano convenienti e prevedibili. Le passività produttive medie figurano anche nel calcolo del rapporto debito / capitale proprio, che investitori e istituti di credito utilizzano per conoscere la posizione finanziaria di un'azienda.