Cosa rende un'azienda una multinazionale?

Le multinazionali sono in genere grandi aziende con sede in un paese ma con attività in diversi paesi. La caratteristica distintiva di una multinazionale è essere costituita in un paese e fare affari in diversi paesi. Sebbene questi siano gli unici criteri che un'azienda deve soddisfare per essere adeguatamente considerata una multinazionale, ci sono altre caratteristiche che queste società tendono a condividere in comune.

Le multinazionali hanno grandi operazioni

Sebbene un'azienda possa tecnicamente essere considerata una società multinazionale se ha uffici in due paesi, la maggior parte delle società multinazionali ha operazioni relativamente grandi. Potrebbero, ad esempio, avere sedi aziendali in ogni paese o gestire grandi magazzini, fabbriche o uffici in diversi paesi. Queste operazioni richiedono in genere un ampio staff di lavoratori e dirigenti, nonché contratti con fornitori di servizi come avvocati e contabili.

Importazioni ed esportazioni MNC

Poiché le multinazionali in genere eseguono operazioni di grandi dimensioni, potrebbero aver bisogno di molte forniture, prodotti e materiali. Di conseguenza, queste aziende tendono a importare prodotti per servire le loro attività così come esportare prodotti ad altre attività. Le multinazionali possono anche importare prodotti dalle proprie fabbriche dislocate in altri paesi o esportare prodotti da una fabbrica a un rivenditore in un altro paese. Mentre anche un individuo può importare o esportare un prodotto o due, una caratteristica comune delle multinazionali è il grande volume di importazione o esportazione effettuato dall'azienda. Alcune piccole imprese diventano multinazionali espandendo le loro attività per includere importazioni ed esportazioni.

Trading come società pubblica

Le aziende non devono essere scambiate pubblicamente per diventare multinazionali, ma molte di queste società diventano pubbliche. Le società quotate in borsa mettono a disposizione degli investitori le azioni delle loro attività. Il denaro investito aiuta a finanziare la società e se il valore delle azioni sale, gli investitori possono condividere i profitti. Questo ruolo in borsa offre alle multinazionali la capacità di influenzare l'economia di un'intera nazione. Alcune società multinazionali sono negoziate nei mercati azionari di diverse nazioni. Le piccole imprese interessate a diventare società pubbliche non devono necessariamente diventare enormi. Il trading pubblico richiede solo che la società apra le sue azioni a un pubblico pubblico e molte startup si espandono notevolmente quando scelgono di diventare pubbliche.

Partnership e affiliati

Dal momento che stanno facendo affari oltre i confini, molte multinazionali sviluppano partnership e affiliazioni con altre aziende, organizzazioni non governative e governi. Tali affiliazioni potrebbero includere la concessione in licenza di prodotti o catene a individui o aziende, partnership con governi per realizzare iniziative locali e affiliazioni con organizzazioni non governative per contribuire a raccogliere fondi per cause caritatevoli.

Competere come piccola impresa

Le piccole imprese che sperano di diventare multinazionali generalmente necessitano di piani aziendali chiari e della capacità di espandere le operazioni, il personale e la portata del business. Detto questo, Internet ha aperto il mondo delle operazioni multinazionali a tutte le imprese. Alcune piccole imprese possono competere in un mercato globale vendendo su siti web o connettendosi a distanza a località estere. Le attività Internet spesso hanno costi generali inferiori, soprattutto se non dispongono di negozi fisici.