Come capire se il tuo alimentatore ATX è guasto

Un alimentatore ATX, o PSU, ha un connettore a 24 pin per l'erogazione di energia. I sintomi di un alimentatore ATX morente o guasto sono identici a quelli di qualsiasi alimentatore e comportano problemi operativi nel PC: la macchina fondamentalmente non riceve l'elettricità di cui ha bisogno per funzionare.

Sintomi

Poiché l'alimentatore fornisce alimentazione a tutto il sistema, consentendogli di funzionare, i problemi con l'alimentatore si traducono in problemi con il computer. Potrebbero verificarsi spegnimenti o blocchi inspiegabili, surriscaldamento e scosse elettriche insolite udite o avvertite all'interno o all'esterno dell'involucro. Se l'alimentatore è completamente guasto, lo sarà anche il tuo PC. Un alimentatore guasto o guasto può provocare scintille o fumo o persino far scattare l'interruttore di circuito di casa.

Cause

Varie cose possono far cadere il tuo alimentatore ATX, inclusi difetti di fabbricazione e danni. Una piccola ventola all'interno dell'unità la mantiene fresca durante il funzionamento e se questa ventola smette di funzionare, l'alimentatore può surriscaldarsi e guastarsi. Una potenza in ingresso non uniforme, come picchi di fulmini, può danneggiare i condensatori di alimentazione all'interno dell'alimentatore. A volte un alimentatore danneggiato non può offrire segni esteriori di guasto imminente fino a quando un giorno il componente muore.

Test

Se sei sicuro che la presa a cui si collega l'alimentatore sia buona, scollegala dalla presa a muro e scollegala dalla scheda madre. La spina del connettore a 24 pin sulla PSU ha un filo verde e una serie di fili neri. Aprire e riformare una graffetta in una forma a U e inserire un'estremità nella connessione sotto il filo verde e l'altra estremità in una connessione sotto uno dei fili neri. Spegnere qualsiasi interruttore di alimentazione sulla PSU e ricollegare l'unità a una presa funzionante. Accendere l'interruttore di alimentazione dell'unità. Se non accade nulla, l'alimentatore è completamente guasto e deve essere sostituito. Se la ventola gira, sta ricevendo energia. Utilizzare un voltmetro per controllare l'uscita di tensione dell'alimentatore e confrontarlo con le specifiche pubblicizzate dell'unità. Se varia notevolmente o differisce più di qualche volt, sostituire l'alimentatore.

avvertimento

Mentre provi la potenza in uscita dal tuo alimentatore, non cedere mai alla tentazione di aprire l'unità. I condensatori di potenza all'interno della piccola scatola mantengono alti livelli di tensione e una mossa falsa potrebbe provocare uno shock pericoloso. Le unità di alimentazione generalmente non possono essere riparate, quindi se sospetti che la tua unità stia morendo o sia già passata, sostituiscila con un'unità abbastanza potente da gestire le esigenze di alimentazione del tuo computer. Un alimentatore difettoso può danneggiare altri componenti all'interno del computer, quindi potrebbe essere necessario testare gli altri componenti dopo aver trovato un'unità sostitutiva.