Qual è l'effetto di un dividendo azionario dichiarato ed emesso?

Un dividendo in azioni è un modo per una società di restituire qualcosa ai propri azionisti che non comporta denaro. Invece, il consiglio di amministrazione approva, quindi dichiara, il dividendo in azioni e ad ogni azionista vengono emesse azioni aggiuntive in base alle loro attuali partecipazioni. Ad esempio, se viene dichiarato un dividendo in azioni del 5%, ogni azionista riceverà una quota aggiuntiva ogni 20 azioni possedute.

Effetto sulle tasse

I dividendi in azioni tendono ad essere compresi tra il 5 e il 15 percento e non sono tassati fino a quando non vengono venduti se l'unica opzione per l'azionista sono le azioni. Se l'azionista può scegliere tra azioni o contanti, il valore del dividendo viene tassato indipendentemente dall'opzione scelta dall'azionista.

Effetto sul prezzo

L'emissione di azioni aggiuntive non modifica il valore di mercato della società. Poiché quel valore è ora distribuito su più azioni, il valore di ciascuna azione in genere diminuisce. Tuttavia, con ogni azionista che riceve la stessa percentuale in azioni del calo di prezzo previsto, il valore totale delle azioni detenute dall'azionista di solito rimane lo stesso.

Contabilizzazione di un piccolo dividendo azionario

Un piccolo dividendo in azioni si verifica quando le nuove azioni rappresentano meno del 20-25% del numero totale di azioni in circolazione prima del dividendo. Alla data di dichiarazione del dividendo in azioni, viene effettuata una registrazione contabile che trasferisce il valore delle nuove azioni dall'utile non distribuito al capitale versato nella sezione del patrimonio netto dell'azionista del bilancio. Ad esempio, supponiamo che una società abbia 1.000 azioni ordinarie e dichiari un dividendo in azioni del 10%. Ciò significa che verranno emesse 100 nuove azioni agli azionisti esistenti. Supponendo che il valore nominale delle azioni sia 20 centesimi per azione e il valore di mercato sia $ 10 per azione, la registrazione contabile effettuata alla data della dichiarazione è: addebito di utili trattenuti $ 1.000 (100 azioni x $ 10), credito dividendo azioni ordinarie distribuibile $ 20 e credito pagato- di capitale superiore a $ 1.180 par.Quando le azioni vengono effettivamente distribuite all'azionista, la voce contabile è addebitare un dividendo di azioni ordinarie distribuibile $ 20 e accreditare azioni ordinarie $ 20.

Contabilizzazione di dividendi azionari elevati

Un dividendo in azioni è considerato elevato se viene emesso più del 20-25% del valore totale delle azioni in circolazione prima del dividendo. Supponendo un dividendo in azioni del 50 percento e utilizzando i valori delle azioni nell'esempio sopra, alla data della dichiarazione viene effettuata la seguente registrazione: addebitare utili trattenuti $ 100 (500 azioni x 20 centesimi) e accreditare dividendi in azioni ordinarie distribuibili $ 100. Quando le azioni vengono effettivamente distribuite, viene inserita la seguente voce: addebitare un dividendo di azioni ordinarie distribuibile $ 100, accreditare azioni ordinarie $ 100.