Come aprire un minimarket e acquistare dai venditori

Aprire un minimarket indipendente è come la maggior parte delle altre attività: richiede denaro e pianificazione. Hai bisogno di qualsiasi licenza e permesso richiesto nel tuo paese, assicurazione, budget di avvio, attrezzature, fornitori affidabili e dipendenti. Tuttavia, se trovi la posizione giusta e immagazzini gli articoli desiderati dai tuoi clienti, puoi iniziare a realizzare un profitto rapidamente dopo aver aperto il tuo negozio.

L'importanza della selezione del sito

La prima cosa da fare quando pianifichi il tuo negozio è una delle più importanti: selezionare il sito del negozio. Idealmente, desideri un sito per il tuo negozio in una strada con molto traffico, un minimo di minimarket concorrenti nelle vicinanze e con l'affitto più basso possibile. Individua possibili posizioni tenendo presenti questi criteri, quindi trova le migliori corrispondenze utilizzando un rapporto sui sistemi di informazione geografica che stabilisce la fattibilità comparativa dei siti selezionati per l'analisi.

È possibile ordinare un rapporto di questo tipo da una delle tante aziende specializzate in questo tipo di servizio dati oppure ottenere un rapporto senza alcun costo tramite Small Business Development Corporation della Small Business Administration, che fornisce supporto gratuito e consulenza di esperti.

Anticipa le esigenze dei gruppi di clienti

I clienti dei minimarket rientrano in uno dei quattro gruppi:

  • Abituali che si affidano al tuo negozio per scopi quotidiani. Sono particolarmente fedeli al marchio.

  • Vicini di casa che desiderano riconoscimenti e articoli di minimarket. Vengono nel tuo negozio per sperimentare l'amicizia e la comunità.
  • Acquirenti dell'ultimo minuto che desiderano un articolo specifico. Devono entrare e uscire.
  • Gli amanti del brivido cercano oggetti che dimostrino la loro unicità e che forniscano un po 'di eccitazione.

Ciascuna di queste classi di clienti offre opportunità ai proprietari di negozi che si rivolgono a loro. Ad esempio, i clienti abituali hanno bisogno che i loro marchi siano tenuti in magazzino; i vicini apprezzano essere accolti e trattati come amici; gli acquirenti dell'ultimo minuto desiderano che gli alimenti dell'ultimo minuto siano stoccati nella parte anteriore del negozio e chiaramente identificati in modo da poter entrare e uscire rapidamente; gli amanti del brivido vogliono qualcosa di insolito, forse qualcosa che possono comprare e poi parlare, come birre aromatizzate o gelati dal sapore insolito e dessert speciali.

Abbina il negozio alla fascia demografica ideale

Utilizza il report GIS per identificare ulteriormente i tuoi potenziali clienti. Un minimarket vicino a un campo da golf pubblico potrebbe contenere alcune delle palline da golf e delle riviste di golf più popolari. Un altro negozio situato adiacente agli alloggi temporanei per i crudeli dell'industria petrolifera potrebbe immagazzinare una fornitura abbondante di birra artigianale e riviste per uomini. Ogni quartiere ha una popolazione unica e il tuo compito è abbinare il tuo negozio ai bisogni e ai desideri di quella popolazione.

Dati demografici e bisogni diversi

Sebbene ogni negozio serva una popolazione unica, tale popolazione può avere diversi tipi di clienti al suo interno: quelli che vivono nelle immediate vicinanze e camminano verso il negozio, altri che passano davanti al tuo negozio andando e tornando dal lavoro e altri che si trasferiscono da uno di essi. bus o treno a un altro in un punto vicino al tuo negozio. Ciascuno di questi gruppi ha esigenze diverse e puoi aumentare i tuoi profitti immagazzinando articoli preferiti per ogni gruppo. Oltre a utilizzare le informazioni del report GIS, tieni traccia delle richieste dei clienti e rispondi alle richieste ripetute immagazzinando gli articoli richiesti.

Segui le tendenze aziendali rilevanti

I proprietari di negozi a volte limitano i loro profitti non riuscendo a seguire le tendenze relative al business dei minimarket. Ad esempio, uno studio recente ha rilevato che la maggior parte dei minimarket ha scorte di articoli di particolare interesse per le donne. Questo è comprensibile perché storicamente più uomini usano i minimarket rispetto alle donne, ma questo è cambiato. I negozi possono aumentare la redditività servendo meglio le preferenze di acquisto delle donne.

Impostazione dei rapporti con i fornitori

Un elemento chiave nell'apertura di un minimarket è la creazione di rapporti commerciali soddisfacenti con i tuoi fornitori. Hai bisogno di grossisti per consegnare la merce che venderai nel tuo negozio. Puoi scegliere di lavorare con un venditore a servizio completo che fornisce la maggior parte degli articoli che intendi vendere, o con diversi venditori specializzati in aree specifiche come cibo e bevande, prodotti di carta, sigarette, alcol e articoli per la casa. Un minimarket vende in genere circa 3.000 articoli separati da diversi fornitori diversi.

Ogni fornitore esegue un controllo del credito prima di qualificarti. La maggior parte ti richiederà di pagare la prima consegna in anticipo, uno dei tanti motivi per cui avviare un minimarket indipendente richiede sia un buon credito che un minimo di $ 50.000 a $ 100.000 di capitale iniziale.