Che cos'è un orientamento al business?

I leader aziendali devono affrontare numerose decisioni ogni giorno. Le opzioni e le strategie sono innumerevoli e, senza una pianificazione deliberata, rimangono sempre a indovinare cosa fare. Il modo in cui un'azienda affronta le sue strategie per il successo è chiamato orientamento al business. Esistono quattro tipi di orientamento aziendale e pianificazione strategica che aiutano a definire un business. I quattro sono produzione, prodotto, marketing e orientamento alla vendita.

Orientamento alla produzione

Nell'orientamento alla produzione, i manager si concentrano fortemente sulla produzione. Le operazioni dell'azienda sono al centro dell'attenzione in quanto la strategia diventa il raggiungimento della leadership di prezzo nella nicchia, il che significa offrire i prodotti più economici. Se un'azienda può ridurre i costi per vendere il prodotto fabbricato con il prezzo più basso sul mercato, può vincere contro i concorrenti che vendono prodotti uguali o simili. La strategia mira a risparmiare denaro nella produzione e nel costo dei beni venduti.

I leader potrebbero cercare di ottenere le loro materie prime più economiche acquistando in quantità maggiori o trovando diversi fornitori. L'azienda potrebbe innovare per utilizzare materiali più economici che forniscano la stessa qualità. L'automazione nella produzione potrebbe ridurre i costi del personale. Tutte queste strategie rientrano nella strategia di orientamento alla produzione.

Orientamento al prodotto

L'orientamento al prodotto riguarda spesso l'innovazione. Questa strategia cerca di prendere i prodotti esistenti e renderli migliori o di innovare nuovi prodotti per risolvere i problemi esistenti. Quando i leader aziendali si trovano in una modalità di orientamento al prodotto, si concentrano fortemente sulle caratteristiche e sui vantaggi dei prodotti. Ad esempio, un'azienda che vende abbigliamento da allenamento potrebbe cercare costantemente materiale migliore per eliminare il sudore dal corpo. Questo miglioramento consente all'azienda di stare un passo avanti rispetto alla concorrenza e rimanere rilevante.

Le strategie con orientamento al prodotto si concentrano sulla soddisfazione del cliente, sul feedback e sulle nuove esigenze identificate. L'azienda esaminerà regolarmente i clienti esistenti e cercherà focus group per identificare ciò che rende felici i clienti. Risolvendo esigenze specifiche dei consumatori, l'azienda sviluppa solide relazioni e fidelizzazione dei clienti.

Orientamento al marketing

Questo modello di orientamento al business cerca di inondare il mercato con annunci e posizionamenti del marchio. L'orientamento al marketing si concentra sul fatto che il marchio rimanga "al primo posto", quindi quando i clienti pensano di acquistare quel tipo di prodotto o servizio, il prodotto dell'azienda è il primo che considerano. I consumatori non cercano di acquistare un'assicurazione ogni giorno, ma il logo di State Farm appare dietro i piatti di casa, lungo le zone terminali e vicino agli orologi dei 24 ''. L'azienda vuole che i consumatori lo ricordino quando decidono di acquistare una nuova assicurazione.

L'orientamento al marketing cerca anche di aiutare i clienti ad associare i prodotti dell'azienda a sentimenti specifici e soluzioni positive. Una pubblicità per una tazza di Campbell's Soup alimenta i ricordi dell'infanzia come essere ammalato con tua madre che si prende cura di te. Porta buoni sentimenti, anche se tua madre non ti ha dato la Campbell's Soup. I consumatori iniziano ad associare la zuppa al miglioramento, al tocco premuroso della mamma e alle comodità di casa.

Orientamento alla vendita

La strategia di vendita è transazionale nel design. Un orientamento alla vendita riguarda lo spostamento del prodotto e la generazione di flussi di cassa. Questa è spesso una soluzione a breve termine per le aziende, quindi le relazioni ricercate in tutte le altre strategie vengono ignorate. Un'azienda potrebbe lanciare promozioni che sostanzialmente raggiungono il pareggio o perdono denaro per indirizzare il traffico attraverso le porte. L'obiettivo è costruire una quota di mercato, anche se c'è un sacrificio nella fedeltà e nella redditività dei clienti a lungo termine.

Poiché questa strategia non si concentra sulle esigenze del cliente, porta al turnover del cliente. Le aziende che utilizzano questa strategia devono passare a programmi di fidelizzazione con la quota di mercato già acquisita. L'orientamento alla vendita è efficace per creare consapevolezza e allontanare i consumatori dalla concorrenza, ma l'azienda deve trovare un modo per mantenerli. Amazon è nato come un posto economico per acquistare libri online. Questa strategia lo ha reso molto popolare e gli ha permesso di acquisire un'enorme quota di mercato, quindi è passata ad altre nicchie di vendita e profitti multimiliardari. Non sarebbe sopravvissuto solo come venditore di libri a buon mercato.