Terminologia relativa alle vendite di annunci

La pubblicità è una parte essenziale della gestione di un'attività di successo: informa i clienti dell'esistenza e dei vantaggi di prodotti e servizi. Anche se un cliente sarebbe disposto ad acquistare prodotti o servizi di una determinata azienda, la società potrebbe fallire se pochi clienti sono a conoscenza delle sue offerte. "Vendita di annunci" descrive la vendita di spazi pubblicitari in varie forme, ad esempio su Internet, in TV e nelle pubblicazioni stampate alle imprese per promuovere i loro prodotti e servizi.

Agente di vendita di annunci

Un agente di vendita di annunci, o agente di vendita di pubblicità, è un professionista specializzato nella vendita o nell'ottenimento di pubblicità per supporti di stampa come giornali e riviste, TV, radio, siti Web e altri inserzionisti. Proprio come le aziende che vendono beni assumono addetti alle vendite per promuovere e vendere prodotti, le aziende che guadagnano entrate vendendo spazi pubblicitari assumono agenti di vendita per assicurarsi che lo spazio pubblicitario venga utilizzato. Secondo il Bureau of Labor Statistics (BLS) degli Stati Uniti, gli agenti di vendita di annunci spesso lavorano fuori dall'ufficio durante le riunioni con i clienti e possono praticare il cold calling, che descrive la visita o la chiamata di clienti o potenziali clienti senza appuntamento.

Impressione sulla pagina

Il termine "impressione sulla pagina" descrive una visualizzazione di una pagina web da parte di un utente di Internet. Gli inserzionisti tengono traccia del numero di impressioni ricevute dai siti Web, il che fornisce informazioni sul valore di una determinata pagina Web dal punto di vista pubblicitario. Ad esempio, se una determinata pagina Web riceve 10.000 impressioni di pagina al giorno, più inserzionisti potrebbero essere interessati alla pubblicità sulla pagina rispetto a quando riceve solo poche dozzine di impressioni al giorno. Alcuni siti web vendono spazio pubblicitario in base alle impressioni sulla pagina. Ad esempio, un sito Web potrebbe addebitare a un'azienda $ 2 per avere un banner pubblicitario su una determinata pagina Web per ogni 1.000 impressioni ricevute dalla pagina.

Costo per clic

"Costo per clic" è un altro termine della pubblicità web che descrive un'alternativa all'addebito alle aziende di pagare lo spazio pubblicitario in base al numero di impressioni di pagina ricevute da una determinata pagina web. Con uno schema "costo per clic", le aziende pagano un determinato importo ogni volta che un utente fa clic sul proprio annuncio, anziché pagare un determinato importo ogni volta che un utente visualizza una pagina in cui viene visualizzato un annuncio.

Valutazioni Nielsen

Le classificazioni Nielsen sono classificazioni televisive nazionali che mostrano la popolarità della programmazione televisiva. Le stazioni TV e i programmi con valutazioni elevate sono in genere in una posizione migliore per vendere pubblicità rispetto a quelle con valutazioni inferiori, perché gli annunci sui programmi con valutazioni Nielsen elevate raggiungono un gran numero di potenziali clienti. I programmi con valutazioni molto alte, come il Super Bowl, spesso attraggono milioni di dollari in entrate pubblicitarie.

Informazioni sugli stipendi 2016 per agenti di vendita di pubblicità

Gli agenti di vendita di pubblicità hanno guadagnato uno stipendio annuale medio di $ 50.380 nel 2016, secondo il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti. Nella fascia bassa, gli agenti di vendita di pubblicità hanno guadagnato uno stipendio del 25 ° percentile di $ 34.380, il che significa che il 75% ha guadagnato più di questo importo. Lo stipendio del 75 ° percentile è di $ 76.050, il che significa che il 25% guadagna di più. Nel 2016, 149.900 persone erano impiegate negli Stati Uniti come agenti di vendita di pubblicità.