I vantaggi e gli svantaggi della creazione di società controllate e operative

A volte una società può acquistare un'altra società o formare una nuova società da zero. Quando ciò accade, la seconda società di solito diventa una società controllata . Ci sono molti esempi di questo nel mondo moderno. Facebook, ad esempio, possiede molte società sussidiarie, tra cui Instagram e WhatsApp, entrambe piattaforme di social media.

Cos'è una società controllata?

Una società controllata è qualsiasi società posseduta o controllata da un'altra società. Dovrebbe essere fatta una distinzione tra proprietà e controllo. La proprietà si verifica quando una società possiede più del 50% delle azioni della controllata. Il controllo può verificarsi anche quando la società non possiede più del 50 percento delle azioni della società.

Se la filiale è quotata in borsa, ad esempio, e una società è il maggiore azionista, anche con solo il 10% di partecipazione, quella società controlla effettivamente la controllata. La società che possiede una filiale è nota come società madre o holding. Quando una società madre possiede il 100 percento delle azioni della società controllata, tale società controllata viene definita sussidiaria interamente controllata.

Va notato qui che mentre i due sono usati in modo intercambiabile, c'è una differenza tecnica tra una holding e una società madre. Questa differenza arriva in termini di operazioni.

Cos'è una Capogruppo?

Una società madre è una società che ha attività proprie separate dalla controllata. In altre parole, ha una propria attività e non esiste solo per possedere la controllata. Ad esempio, Amazon è la società madre di Zappos, che è una delle sue controllate. Amazon ha operazioni aziendali separate da Zappos, ma possiede anche Zappos.

Cos'è una holding?

Una holding non ha attività indipendenti dalla sua controllata. Esiste esclusivamente per possedere o controllare la controllata. Una holding è in realtà un'entità legale più che un'entità aziendale. Esiste, ma non è tangibile e può esistere solo nel nome, in alcuni documenti legali e forse anche in un unico ufficio centrale. Tuttavia, in termini di operazioni aziendali, non esiste davvero.

Cos'è una società operativa?

Un altro termine è società operativa . Una società operativa è una controllata che può essere essa stessa una holding o una società madre. Può essere costituita una holding che a sua volta forma un'altra holding che a sua volta possiede un gruppo di sussidiarie. Quella seconda holding è nota come società operativa.

Tipi di società controllate

Esistono molti tipi di filiali. Potresti creare una filiale che è una società a responsabilità limitata o una LLC; potresti creare una A-corporation, nel qual caso dovresti possedere almeno il 50 percento delle azioni per possedere la controllata; potresti creare una filiale della C-corporation, nel qual caso la proprietà sarebbe da garanzia. Potresti persino creare un'organizzazione non profit e renderla la tua filiale.

Creazione di una filiale

Ciò che dovrebbe essere compreso è che l'intero processo di creazione di una filiale non è sempre semplice. Quando un'organizzazione esiste e agisce da sola, si rappresenta in tutte le transazioni e questo semplifica le cose. Tuttavia, quando un'organizzazione possiede una o più società controllate , le cose diventano un po 'più interessanti.

È necessario mantenere i registri finanziari separatamente, le transazioni possono avvenire all'interno della famiglia aziendale a condizioni di mercato, poiché ogni azienda è operativamente indipendente dalle altre e persino gli stili di gestione possono differire notevolmente tra i membri della famiglia aziendale, con vari gradi di autonomia esistenti tra le filiali.

Anche con tutta questa complessità, ci sono alcuni vantaggi nel modello sussidiario .

La responsabilità della capogruppo è limitata

Questo è il motivo più comune per cui le aziende creano filiali. Fintanto che vengono rispettate le formalità aziendali tra la società madre e la controllata, le potenziali perdite della società madre possono essere limitate utilizzando la controllata o le controllate come una sorta di scudo di responsabilità.

Questa strategia è in realtà molto comune nell'industria cinematografica. La maggior parte dei film sono in realtà entità aziendali indipendenti a pieno titolo, con "Inc." dopo i loro nomi. La casa di produzione è la società madre e, anche se la società di produzione trarrà vantaggio dai profitti realizzati dal film, sarà anche protetta da eventi come cause legali della produzione.

Se una società di produzione fosse direttamente esposta a ogni causa legale per ogni film che ha realizzato, correrebbe un rischio enorme ogni volta che realizza un film. Ha senso proteggersi incorporando ogni singola produzione.

La gestione è separata

La costituzione di una filiale offre il vantaggio di avere più entità nella stessa attività, ciascuna con la propria struttura di gestione. Ad esempio, se sei una società multinazionale e desideri espanderti in un paese che ha una struttura giuridica e una cultura diversa da quella del tuo domicilio, allora puoi formare una filiale per operare in quel paese. Quella filiale sarà in grado di adattarsi alla cultura locale e può formare lo stile di gestione più adatto.

La costituzione di società controllate consente anche di provare diverse strutture inventive, come ad esempio collegare la retribuzione dei dirigenti all'andamento della loro azienda.

Un'altra possibilità è quella di utilizzare filiali sia senza scopo di lucro che a scopo di lucro all'interno di un'azienda, a sua volta esentasse, come un ospedale o un'università.

Branding e identità diverse

Quando un'azienda desidera diversificare la propria identità aziendale senza compromettere la propria identità principale, potrebbe prendere in considerazione la creazione di filiali, ciascuna con la propria identità. Questo è abbastanza comune tra le aziende di abbigliamento, che potrebbero voler formare linee di abbigliamento diverse, ciascuna con una propria identità separata da quella della società madre.

Fini fiscali

Le tasse possono essere un potente motivatore per formare una filiale. In alcuni stati, le filiali sono tassate solo sui profitti che realizzano in quello stato, invece di essere tassate sui profitti totali della società madre. Una multinazionale può anche trarre vantaggio dalle aliquote fiscali più basse di un'altra società incorporando filiali in quei paesi.

Le filiali sono anche molto utili per le organizzazioni senza scopo di lucro. Una filiale può aiutarli a rimanere esenti dalle tasse separando le loro iniziative commerciali, condotte a scopo di lucro, dalle loro operazioni principali.

Finalità di investimento

A condizione che una filiale sia strutturata correttamente, può essere utilizzata per una varietà di scopi di investimento. Può facilitare alcune transazioni riducendo i requisiti normativi; può attirare ulteriori investitori verso un'impresa commerciale; può rendere più facile una fusione tra due aziende, riducendo l'ammontare delle imposte dovute - e può anche essere utilizzato per vendere una sezione di un'attività a un'altra azienda.

Svantaggi di una filiale

Ci sono alcuni svantaggi che derivano dalla formazione di una filiale:

La società controllante potrebbe non avere pieno accesso ai flussi di cassa della controllata, a seconda della struttura gestionale e dell'entità del controllo che esercita sulla controllata.

A volte, la reputazione della società madre è legata a quella della controllata e la società madre potrebbe dover estinguere i debiti della controllata per salvare la faccia.

La società madre potrebbe dover garantire i prestiti delle sue controllate, esponendosi così direttamente alle passività delle sue controllate.

Ci sono occasioni in cui una società madre può essere responsabile delle azioni della controllata. Se la controllata è una società operativa, la società madre potrebbe essere responsabile - nel caso in cui la società operativa abbia infranto la legge - ed è soggetta a danni o ad altre azioni legali.