Che cosa significa l'anno in una dichiarazione sul copyright?

I diritti d'autore proteggono il lavoro del creatore dalla violazione da parte di altri. Sebbene non sia richiesto dalle leggi federali, l'US Copyright Office ricorda agli artisti che è importante annotare l'anno del copyright sull'opera per stabilire i diritti sul materiale. I diritti d'autore che includono la data aiutano il lettore a determinare le restrizioni sul lavoro poiché le protezioni durano solo un determinato periodo di tempo dalla data originale del copyright.

Copyright non datato

Materiali protetti da copyright non datati o materiali con date sconosciute possono ancora essere protetti da copyright in base alla data di pubblicazione. Secondo l'US Copyright Office, la legge federale protegge le opere create a partire dal 1 gennaio 1978, anche senza una data di copyright dichiarata.

Singolo anno

Un'opera che elenca un solo anno mostra il primo anno di pubblicazione. Il nome dei proprietari del copyright generalmente accompagna la data. Questa dichiarazione protegge legalmente il proprietario del copyright da potenziali violazioni.

Parecchi anni

Un'opera che elenca più di una data mostra la data in cui il detentore del copyright ha aggiornato l'opera. Il lavoro elenca in genere la prima data e poi la nuova data per la versione rivista. I materiali protetti da copyright trasferiti elencano anche l'anno del copyright originale e la data del copyright trasferito.

Intervallo di anni

Alcune opere protette da copyright elencano la data come un periodo, come dal 2000 al 2013. Questo mostra che la protezione del copyright copre tutti gli aggiornamenti o le revisioni apportate durante il periodo indicato sull'opera.