Come controllare le partizioni su un disco rigido

Quando si acquista un nuovo computer aziendale, è possibile che vengano visualizzate più lettere di unità come C, D ed E durante la visualizzazione degli elementi in Esplora risorse. Sebbene queste lettere di unità possano designare dischi rigidi fisici interni o esterni, potrebbero anche rappresentare partizioni. Le persone spesso suddividono i dischi rigidi in partizioni più piccole in modo che possano caricare diversi sistemi operativi su di essi. È possibile controllare le partizioni esistenti accedendo alla finestra Gestione computer.

1

Fare clic sul pulsante "Start", fare clic con il pulsante destro del mouse su "Computer", quindi fare clic su "Gestisci". Se Windows richiede una password amministratore o chiede conferma, immettere la password amministratore o fornire conferma per continuare. Windows apre la finestra Gestione computer.

2

Fare doppio clic su "Archiviazione", quindi fare doppio clic su "Gestione disco (locale)". Questa finestra contiene strumenti che ti consentono di gestire il modo in cui funziona il tuo computer. Una tabella nella parte superiore della finestra mostra le seguenti colonne: Volume, Layout, Tipo, File System e Stato.

3

Rivedi gli elementi nella colonna Volume e individua uno che ha "(C :)" nel nome. Questa voce rappresenta l'unità C: che normalmente vedi quando lavori con i file in Esplora risorse. Se disponi di dischi rigidi fisici aggiuntivi o esterni dispositivi collegati al computer, li vedrai anche insieme alle loro lettere di unità.

4

Rivedi le voci nella tabella e concentrati su quelle che hanno la parola "Partizione" nella colonna Stato della tabella. Questi elementi rappresentano le partizioni che risiedono sul disco rigido. Ad esempio, se il tuo computer ha un'unità E: saprai che si tratta di una partizione anziché di un disco rigido fisico perché vedrai la parola "Partizione" nella colonna Stato accanto alla lettera dell'unità.