Come abilitare Adobe Flash su iPhone, iPad e iPod Touch

La mancanza di supporto Flash - e la conseguente impossibilità di visualizzare contenuti Web abilitati per Flash - è in genere uno dei primi reclami che sorgono quando si discute dei limiti dei dispositivi iOS. Sebbene iPad, iPod e iPhone supportino lo standard HTML 5 alternativo, Apple cita una serie di ragioni per il divieto della tecnologia Flash, tra cui un consumo di risorse della batteria e una vulnerabilità ai crash del sistema. Esistono, tuttavia, alcune soluzioni alternative per il corretto funzionamento del contenuto Flash.

Software contro hardware

L'hardware che compone il tuo dispositivo iOS è il principale colpevole che non supporta il contenuto Flash, quindi una soluzione deve essere trovata sul lato software. In altre parole, l'obiettivo è implementare un'app che supporti Flash, o almeno trovare un'app che ti dia accesso a un altro dispositivo che supporta Flash. Questa operazione può essere eseguita in due modi: installare un browser alternativo da utilizzare sul dispositivo iOS o utilizzare un'app di accesso remoto per connettere il dispositivo al computer.

Browser alternativi e perché funzionano

La maggior parte dei revisori indica agli utenti di dispositivi iOS il browser Puffin, che è disponibile sia in una versione gratuita a uso limitato, che offre due settimane di supporto Flash prima di bloccare i contenuti, sia in una versione a pagamento ad accesso completo. Anche se il browser riceve riconoscimenti per la sua velocità rispetto al browser Safari nativo, è il suo server proxy basato su cloud, che elabora le pagine Web prima di inviarle al dispositivo, che consente la riproduzione del contenuto Flash. Se non sei un fan di Puffin, tuttavia, soluzioni browser simili di terze parti includono Photon Browser, Skyfire Browser e iSwifter Browser.

Accesso remoto

Se preferisci utilizzare il tuo browser Safari nativo e utilizzare un metodo alternativo per abilitare Flash, un'app di accesso remoto collegherà il tuo dispositivo iOS al computer. Questo tipo di configurazione rispecchia essenzialmente lo schermo del computer sul display mobile e utilizza il processore del computer per facilitare le funzionalità Flash. Con il dito come il mouse, è possibile utilizzare il computer come se ci si fosse seduti di fronte e si ha accesso a qualsiasi software installato sul computer, incluso il browser Web compatibile con Flash.

Opzioni di accesso remoto

Per abilitare una connessione remota tra il tuo dispositivo iOS e il tuo computer, devi scaricare due applicazioni: una per il tuo dispositivo mobile, una per il tuo desktop. Le due app comunicano quindi, colmando un divario tra i sistemi in modo che le informazioni che appaiono sullo schermo del tuo computer appaiano anche sul tuo dispositivo mobile. Aspettati di pagare almeno una tariffa nominale per questa configurazione, ma ne vale la pena poiché ti consente di utilizzare completamente il tuo computer, senza essere di fronte ad esso, da qualsiasi parte del mondo. Tra le opzioni disponibili - e ben recensite - ci sono Splashtop Remote, GoToMyPC e LogMeIn Ignition.

Considerazioni

In entrambi i casi, è probabile che il contenuto Flash venga riprodotto leggermente più lentamente rispetto a un computer, il che potrebbe significare un gioco instabile o un video flash che salta un po '. Con un browser alternativo, si verifica un leggero ritardo dovuto all'elaborazione dei dati su un server proxy prima che vengano inviati al display del dispositivo. Nel caso del server remoto, potresti non notare lo stesso ritardo, ma ciò che accade è il risultato dei problemi di rendering che derivano dal mirroring del display principale del tuo computer su una rete.